Agricoltura 2.0 indoor: l’esempio futurista della Food Valley olandese

novembre 7, 2017

Agricoltura 2.0 indoor: l’esempio futurista della Food Valley olandese

Nonostante le nuove tecnologie siano sempre più presenti nel mondo dell’agricoltura del nostro Paese, che ha ormai preso confidenza con droni, big data, sensori e stalle automatizzate, c’è ancora molto da fare.

E’ ormai chiaro che lo sviluppo di un’agricoltura intelligente che sappia fare un uso smart delle tecnologie a sua disposizione, migliorando efficienza ed efficacia produttiva, è ormai una necessità condivisa, ma è altrettanto vero che lo sviluppo di un’agricoltura indoor sta ormai diventando un’altra esigenza pressante.

Questo perchè i cambiamenti climatici, le ridotte risorse idriche e la sempre minor disponibilità di terreni idonei alle coltivazioni, rendono molto pericoloso far dipendere esclusivamente la produzione di intere aziende dalle coltivazioni outdoor.

Ecco allora che un esempio virtuoso di come potrà essere il futuro dell’agricoltura indoor proviene dall’Olanda, uno dei Paesi europei sicuramente più all’avanguardia per quanto riguarda un modello di vita più eco-sostenibile possibile.

Ecco dunque che la Wageningen University & Research di Amsterdam (il più importante centro di ricerca agricola del mondo tanto da essere ribattezzata “Food Valley”), ha deciso di puntare su un mix di ricerca scientifica e innovazione tecnologica per sviluppare i nuovi modelli di agricoltura indoor del futuro.

Qui si possono trovare fattorie sperimentali, serre hi-tech e aree dove si testa l’agricoltura indoor del futuro: si usano ad esempio luci a led per illuminare 24 h su 24h le serre climatizzate, riscaldate a loro volta tramite l’utilizzo del calore generato dalle falde geotermiche presenti sul territorio olandese; ci sono sistemi digitali per controllare e gestire la crescita delle piante e persino soffitti regolabili per accompagnare nel modo migliore le varie fasi di vita dei vegetali.

Al momento si stanno studiando anche nuove tecnologie per mantenere inalterata e protetta la qualità delle verdure e degli ortaggi dopo la raccolta.

agricoltura-indoor

 

 

 

Comments are closed.

Login
classic
Forgot password?
×
Registration

(*) Required fields

I agree with OptimaSales Terms & Privacy Policy

×